AREA TELECOMUNICAZIONI
Smartcard » Introduzione

Risorse correlate

Introduzione

 

Introduzione:

La Carta Multiservizi dell'Università degli Studi Roma Tre (CMRT), è un tipo di smart card dotata di un microchips, di un'antenna in radio frequenza e di una banda magnetica. La smart card (CMRT) viene incontro alla necessità di una maggiore efficienza e razionalizzazione dei servizi e alla necessità di elevare gli standard di sicurezza. La CMRT inoltre garantisce l'identità della persona, anche tramite i certificati CNS e la validità legale dei documenti firmati utilizzando i certificati digitali (utilizzabili solo tramite codice personale PIN) presenti sullas mart card. I certificati, secondo le convenzioni stipulate con le rispettive C.A., sono attualmente emessi da Aruba PEC S.p.A. e in precedenza, fino all'estate 2012 da Postecom S.p.A. Entrambe le Certification Authority sono riconosciute dall'Ente Nazionale per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione (ex-DigitPA) ed ex-CNIPA. 

Tipologia di utilizzo:

La CMRT, nella configurazione attuale, permette ai dipendenti dell'ateneo di:

 

Norme di servizio:

Richiesta, ritiro della smart card o del kit per la firma digitale e attivazione dei certificati digitali:

Onde poter richiedere la smart card (CMRT) o il kit per la firma digitale remota e l'attivazione dei certificati digitali, l'Università degli Studi Roma Tre è tenuta a inviare alcuni dati prelevandoli direttamente dalla banca dati d'ateneo, compito svolto dall'Ufficio Sicurezza, Posta Elettronica e Utenti dell'ateneo. E' necessario fornire preventivamente anche copia di un documento di rinoscimento in corso di validità.

Terminata la fase di recupero delle informazioni e della documentazione necessarie richieste dall'ente certificatore, l'Ufficio sicurezza, posta elettronica e utenti, provvederà a contattare l'intestatario dei certificati contenuti nella smart card o l'intestatario del kit per la frima digitale remota per il ritiro.

L'utilizzo della CMRT, non richiede l'utilizzo del codice PIN per l'accesso ai varchi elettronici (Garage, parcheggi, etc.) e per la registrazione della presenza in servizio (timbratura).

Il personale, al momento di ricevere la smart card o il kit per la firma digitale, assume la responsabilità dell'uso dei certificati.

Non è possibile delegare alcuno per il ritiro della smart card, essendo esplicitamente richiesto dalla C.A., il riconoscimento de visu del nominativo intestario dei certificati, all'atto della consegna.

La Carta Nazionale dei Servizi (CNS):

La Carta Nazionale dei Serivizi (CNS) costituisce uno strumento di identificazione del nominativo intestatario del certificato digitale, consentendo la fruizione dei servizi che le amministrazioni pubbliche rendono disponibili on-line riconoscendo l'utente tramite la CNS. Per maggiori informazioni sull'utilizzo di questi certificati si rimanda a quanto indicato dall'Agenzia per l'Italia Digitale (EX-DigitPA) per le CNS. Le smart card dell'Università degli Studi Roma Tre, fornite da Aruba PEC S.p.A., sono dotate di certificati di autenticazione per le CNS, salvo quelle di coloro bianco.

 Prerequisiti tecnici per le smart card:

Per l'utilizzo dei certificati contenuti sulla smart card è necessario essere dotati dell'apposito lettore e del necessario software; il personale che ne fosse sprovvisto deve richiederlo alla propria struttura di appartenenza.

Per quanto non espressamente indicato nella presente documentazione, si rimanda alle F.A.Q.

AREA TELECOMUNICAZIONI - Ufficio Sicurezza, Posta Elettronica e Utenti.

 

 

^ Top